The Autumn Ritual

All you need a is a little Lupemba

Come tutti gli anni in questo periodo, ci ritroviamo per un Rituale collettivo autunnale. Quest’anno ci diamo due settimane per prepararci alle feste di fine ottobre che in tutto il mondo, e attraverso tutte le tradizioni sono un momento catartico e di comunicazione tra noi, i nostri cari passati dall'altra parte del Velo.

1.png

Come tutte le cose, abbiamo bisogno di nutrire la macchina per farla funzionare.

Essendo questo un momento che si vuole adattare alla pratica personale di tutti i partecipanti, il rituale ricaverà la sua energia dal fatto che tutti insieme compieremmo le stesse azioni allo stesso modo e possibilmente allo stesso momento e dalla ripetizione delle nostre azioni.

 

Il Vero potere è quello di una comunità che decide di muoversi insieme vero lo stesso obbiettivo, e a questo servano i rituali collettivi

“We need ritual because it is an expression of the fact that we recognize the difficulty of creating a different and special kind of community. A community that doesn’t have a ritual cannot exist.[...] ritual is called for because our soul communicates things to us that the body translates as need, or want, or absence. So we enter into ritual in order to respond to the call of the soul.”

 

― Malidoma Patrice Somé, Ritual: Power, Healing and Community

The ritual of autumn.png
6.png

"Abbiamo bisogno del rituale perché è un'espressione del fatto che riconosciamo la difficoltà di creare un tipo diverso e speciale di comunità. Una comunità che non ha un rituale non può esistere. [...] rituale è richiesto perché la nostra anima ci comunica cose che il corpo traduce come bisogno, o bisogno, o assenza. Così entriamo nel rituale per rispondere alla chiamata dell'anima."

 

― Malidoma Patrice Somé, Ritual: Power, Healing and Community